Luoghi della cultura

Luoghi della cultura

Scritto da Redazione.

Oltre ai complessi monumentali affidati alla gestione diretta (Beni in consegna diretta)  la Soprintendenza ha tra gli immobili in consegna altri monumenti individuati dal Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio come Istituti e Luoghi della cultura (D. Lgs. 42/2004 e s.m.i., art. 101). Pertanto, pur esercitando sugli stessi tutte le azioni di tutela e assicurando la conservazione con intervento diretto, la gestione e conseguentemente la fruizione pubblica dei beni è garantita da soggetti esterni all'Amministrazione, in virtù di concessioni d'uso, convenzioni, rapporti di comodato o altre formule giuridiche. Le attività di valorizzazione condotte sui questi siti monumentali comprendono tutte le iniziative volte all'approfondimento scientifico, alla divulgazione ed alla più ampia conoscenza dei beni, in concorso e collaborazione con i detentori del bene. In relazione alla natura demaniale dei beni, l'uso e l'utilizzazione sono disciplinati dal Codice (artt. 106-110) e dalla Legge n. 4/1993, per attività ritenute compatibili con la tutela, l'integrità ed il decoro del patrimonio culturale.

  • Castelli e Palazzi
  • Chiese e Abbazie
  • Ville storiche e giardini
  • Complessi monumentali